Informazioni utili


Giorni Apertura

I am service box text. Click edit button to change this text.

Indirizzo

71 Vicolo Maestro

Durata visita

I am service box text. Click edit button to change this text.

Accessibilità

I am service box text. Click edit button to change this text.

Ottieni Coupon


Abstract


Da cimitero ebraico a zona militare Qui si respirano sei secoli di storia

è un luogo che custodisce la memoria degli ebrei di Mantova. Proprio in quest’area, infatti, Francesco Gonzaga nel 1442 concesse alla comunità ebraica un appezzamento di terra dove effettuare le sepolture, stabilendo l’origine di quello che nei secoli successivi, attraverso una serie di espansioni, divenne il cimitero ebraico di San Nicolò. 
L’area venne requisita nel XVIII secolo, quando Mantova assunse il ruolo di città fortezza a seguito dell’annessione all’impero austriaco. L’area dell’antico cimitero divenne quindi zona militare, in cui fu edificato il Magazzino delle polveri, e il cimitero fu trasferito fuori città. 
Dopo il primo conflitto mondiale l’intera area divenne pertinenza della Caserma del Gradaro e deposito militare. Nel 1943, dopo la violenta irruzione 
dei carri tedeschi, l’area viene adibita a campo di concentramento e smistamento per militari italiani catturati sui vari fronti.

 

Visite a cura dei ricercatori e degli studenti del Politecnico-Facoltà di Architettura -Polo di Mantova

COMING SOON

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori

Send this to a friend