Informazioni utili


Giorni Apertura

I am service box text. Click edit button to change this text.

Indirizzo

2 Piazza San Pietro in Gessate

Durata visita

I am service box text. Click edit button to change this text.

Accessibilità

I am service box text. Click edit button to change this text.

Ottieni Coupon


Abstract


Il gioiello quattrocentesco con gli affreschi-capolavoro

La chiesa di San Pietro in Gessate risale al XV secolo ed è un bellissimo esempio di architettura del Quattrocento lombardo. Le prime testimonianze pervenuteci risalgono al XIII secolo: alcune fonti storiche dell’epoca, infatti, citano una chiesa dedicata ai santi Pietro e Paolo “in Glaxiate”, officiata dagli umiliati. La chiesa attuale fu invece edificata attorno agli anni ’60 del Quattrocento, su impulso dei fratelli Portinari, titolari della filiale milanese del Banco Mediceo. L’architettura si deve a maestranze solariane ed è articolata in tre navate, con campate a pianta quadrata e volte a crociera ogivali, affiancate da due file di cappelle, tra le quali si ricordano quelle affrescate dal De Mottis a fine Quattrocento e quella con affreschi del 1484 di Donato Montorfano. San Pietro in Gessate riunisce anche una serie di importanti opere pittoriche del rinascimento lombardo. Vero e proprio gioiello è la Cappella Grifi, decorata nel 1490 con le spettacolari Storie di Sant’Ambrogio a opera di Bernardino Butinone e Bernardo Zenale. Gli affreschi della cappella costituiscono uno dei più importanti cicli della pittura lombarda del Quattrocento. Nella stessa cappella si può ammirare l’impressionante realismo della statua tombale, opera di Benedetto Briosco, con la rappresentazione scultorea del cadavere di Ambrogio Grifi, committente degli affreschi.

COMING SOON

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori

Send this to a friend