Informazioni utili


Giorni Apertura

I am service box text. Click edit button to change this text.

Indirizzo

3 Via Claudio Monteverdi

Durata visita

I am service box text. Click edit button to change this text.

Accessibilità

I am service box text. Click edit button to change this text.

Ottieni Coupon


Abstract


Gli affreschi ritrovati nella chiesa di Mantegna

La chiesa di Santa Maria della Vittoria – “chiesa fabbricata con ordine e disegno d’Andrea (Mantegna) dal marchese Francesco, per la vittoria avuta in sul fiume Taro “(Giorgio Vasari, 1568) – fu edificata nel 1495 e consacrata l’anno successivo, quando, il 6 luglio 1496, anniversario della battaglia, la grande pala della Madonna della Vittoria, commissionata dal Marchese al Mantegna, fu trasportata nella chiesa appena terminata. Alla fine del ‘700, i Francesi asportarono il capolavoro di Mantegna, oggi esposto al Louvre, e ridussero l’edificio a magazzino militare. Durante la seconda metà dell’800, il fabbricato fu suddiviso in due piani da un solaio di legno. Alla fine dell’800 l’ex chiesa divenne proprietà del Comune di Mantova: il piano superiore fu occupato come scuola materna, mentre il piano terra fu affittato a privati, che ne usufruirono con attività invasive e inquinanti. Nel 2003, l’Associazione Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani adottò il piano terra, lo restaurò e riqualificò come spazio culturale, inaugurato nel settembre 2006. Pochi mesi prima, i lavori portarono alla clamorosa scoperta di un ciclo d’affreschi nel piano superiore, tuttora adibito a scuola materna e quindi solo eccezionalmente accessibili ai visitatori.

Visite a cura del gruppo Giovani Amici di Palazzo Te e Musei Mantovani

COMING SOON

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori

Send this to a friend