Informazioni utili


Giorni Apertura

I am service box text. Click edit button to change this text.

Indirizzo

Rocca di Sparafucile, Via Legnago Mantova

Durata visita

I am service box text. Click edit button to change this text.

Accessibilità

I am service box text. Click edit button to change this text.

Ottieni Coupon


Coupon 10 Ingressi

Coupon 4
Ingressi

Coupon 1
Ingresso

Coupon 10 Ingressi

Coupon 4 Ingressi

Coupon 1 Ingresso

Abstract


Il luogo che ispirò la scena finale di Rigoletto

La rocchetta di San Giorgio, in posizione dominante di fronte ai Laghi di Mezzo e Inferiore, è quanto resta delle opere difensive del borgo di San Giorgio, che un tempo sorgeva all’estremità orientale dell’omonimo ponte, a protezione dell’ingresso di Mantova, per secoli città inespugnabile. Documentato già nel 1116, l’abitato era stato cinto da mura dai Gonzaga nel XIV secolo e la rocchetta aveva probabilmente funzione di avvistamento. Il borgo fortificato fu fatto demolire da Napoleone, che tuttavia mantenne e inglobò la rocchetta nel nuovo sistema difensivo. La funzione militare del manufatto cessò nel 1914. Il Novecento vide nuovi smantellamenti delle opere difensive e alla fine solo la rocchetta, ormai edificio civile, rimase a testimoniare la secolare importanza militare di Mantova fortezza. Dalla metà dell’Ottocento, però, la fama della rocchetta si diffuse in tutto il mondo in maniera inaspettata grazie al melodramma Rigoletto di Giuseppe Verdi. Lo scenografo Giuseppe Bertoja si ispirò infatti alla rocchetta nel realizzare la locanda di Sparafucile, dove si conclude la tragica storia.

Visite a cura degli studenti del Liceo Scientifico Belfiore

COMING SOON

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori

Send this to a friend