Informazioni utili


Giorni Apertura

I am service box text. Click edit button to change this text.

Indirizzo

172 Via Maqueda

Durata visita

I am service box text. Click edit button to change this text.

Accessibilità

I am service box text. Click edit button to change this text.

Ottieni Coupon


Coupon 10 Ingressi

Coupon 4
Ingressi

Coupon 1
Ingresso

Coupon 10 Ingressi

Coupon 4 Ingressi

Coupon 1 Ingresso

Abstract


Un tripudio di stucchi, putti e festoni nell’oratorio dell’ex convento

È un magnifico oratorio barocco, annesso all’ex convento di San Giuseppe dei Teatini, oggi sede del dipartimento di Giurisprudenza dell’Università. La decorazione delle pareti fu affidata a Giuseppe Serpotta, il fratello del celebre Giacomo, che vi lavorò nel 1701, forse con il nipote Procopio. Il risultato è un tripudio di putti, festoni, medaglioni. In origine, i Teatini, che avevano realizzato il convento nel Seicento, assegnarono l’oratorio a due congregazioni: quella di Gesù, Giuseppe e Maria e l’altra dei Servi del Santissimo Sacramento. Ma nel 1805, quando il complesso fu adibito a sede della Regia Accademia degli Studi e la vicina cappella della confraternita di San Giuseppe dei Falegnami venne sacrificata, per far posto al portico dell’Ateneo in via Maqueda, furono proprio loro, i Falegnami, a subentrare nella titolarità dell’oratorio.

COMING SOON

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori

Send this to a friend