Informazioni utili


Giorni Apertura

I am service box text. Click edit button to change this text.

Indirizzo

48 Via Vincenzo Mirabella

Durata visita

I am service box text. Click edit button to change this text.

Accessibilità

I am service box text. Click edit button to change this text.

Ottieni Coupon


Coupon 10 Ingressi

Coupon 4
Ingressi

Coupon 1
Ingresso

Coupon 10 Ingressi

Coupon 4 Ingressi

Coupon 1 Ingresso

Abstract


Il Medioevo, il Settecento barocco, l’occupazione militare e la rinascita

Il primo registro dei battesimi conservato nella chiesa fondata dai Carmelitani, al momento del loro primo insediamento, è datato 1367. E, annesso, sorgeva anche il convento. Il terremoto del 1693 rese inagibile il complesso. Successivamente, la chiesa fu recuperata, trasformata e decorata con stucchi settecenteschi, su disegno dell’architetto Pompeo Picherali e in seguito anche con l’intervento di Luciano Alì. Nel 1886 e poi nel 1901, venne usata per scopi militari. E si accamparono i soldati, con armi e carri. Infine, l’edificio tornò alla destinazione originaria. Oggi si presenta come un bel luogo di culto e custodisce opere di pregio, tra le quali una Natività di ignoto autore secentesco, una tavola cinquecentesca raffigurante la “Madonna col Bambino e i santi Cosma e Damiano” di scuola antonelliana, il “Martirio dei SS. Quattro Coronati” di Mario Minniti, sculture della bottega del Gagini, monumenti funebri e stemmi nobiliari.

COMING SOON

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori

Send this to a friend