Abstract


La chiesa con le cupole rosse patrimonio mondiale dell’Umanità

Vigila su Piazza Bellini, con il prospetto in arenaria addolcito da intagli e ghiere traforate e i volumi rigonfi delle tre cupolette rosse, la splendida chiesa di San Cataldo. Costruita vicino alle vecchie mura della città o, secondo alcuni, sui resti di un antico teatro romano, la chiesa apparteneva a Majone da Bari, grande ammiraglio alla corte di Guglielmo I, assassinato da Matteo Bonello nel 1160. L’interno dimostra una sensibilità geometrica tipica della cultura fatimita. Il pavimento, con la presenza di numerosi mosaici, è l’emblema del connubio dell’arte decorativa araba con elementi cristiani. La chiesa dal 1937 è proprietà dell’Ordine del Santo Sepolcro di Gerusalemme.

 

COMING SOON

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori

Send this to a friend