Informazioni utili


Giorni Apertura

I am service box text. Click edit button to change this text.

Indirizzo

Via Salvatore Cappello 38

Durata visita

I am service box text. Click edit button to change this text.

Accessibilità

I am service box text. Click edit button to change this text.

Ottieni Coupon


Coupon 10 Ingressi

Coupon 4
Ingressi

Coupon 1
Ingresso

Coupon 10 Ingressi

Coupon 4 Ingressi

Coupon 1 Ingresso

Abstract


Il castello arabo trasformato in luogo di culto e di cura

Secondo lo storico Fazello, la chiesa di San Giovanni dei Lebbrosi sarebbe stata la prima tra le costruzioni normanne edificate in città, sulle rovine di un castello, quando Roberto il Guiscardo e Ruggero d’Altavilla assediavano Palermo ancora in mano agli Arabi. Per altri, invece, risalirebbe al periodo di Ruggero II, quindi alla prima metà del XII secolo. Trae il suo nome da un annesso ospedale per lebbrosi, del quale ormai non c’è traccia, che proprio il sovrano normanno avrebbe voluto realizzare in memoria del fratello Goffredo. L’imperatore Federico II donò la chiesa e l’ospedale all’ordine dei Cavalieri Teutonici della Magione. L’edificio fu rimaneggiato nel XVII secolo e appesantito. I restauri, diretti dall’architetto Francesco Valenti tra il 1920 e il 1934, hanno restituito alla chiesa il suo austero splendore originario.

COMING SOON

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori

Send this to a friend