Abstract


La città nuova e il giardino anglosassone

Progettato da Giovan Battista Filippo Basile nel 1851, al posto di una cava di pietra, fu il primo atto della nascita dell’attuale via Libertà ed è un fiore all’occhiello della città di Palermo. Profondamente modificato e per certi versi stravolto nel secondo dopoguerra, aveva infatti sette collinette che vennero poi spianate. Per rendere l’atmosfera ancora più suggestiva furono inserite piante provenienti da tutto il mondo, migliaia tra alberi, bulbi e semi.

COMING SOON

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori

Send this to a friend