Informazioni utili


Giorni Apertura

I am service box text. Click edit button to change this text.

Indirizzo

Via Vittorio Emanuele 353

Durata visita

I am service box text. Click edit button to change this text.

Accessibilità

I am service box text. Click edit button to change this text.

Ottieni Coupon


Abstract


L’ex monastero che racconterà la lotta a Cosa Nostra

Gestito dal Centro siciliano di documentazione intitolato a Peppino Impastato, questo è un luogo dove si racconterà la storia della mafia e delle sue vittime, il rapporto con il territorio, le conseguenze nefaste sullo sviluppo della Sicilia. In quindici stanze, al secondo piano, si snoderà un percorso museale multimediale. Ma ci sarà anche la possibilità di realizzare laboratori didattici, fare ricerca e incontrarsi. In attesa dell’allestimento completo, il Museo ospita alcune installazioni, tra le quali “Liberazione” dell’artista Beny Vitale, con statue di bambini, anziani e donne, tutti liberi e leggeri. Interessante anche la visita al Palazzo, chiamato Gulì dal nome della famiglia di famosi pasticceri che lo comprò nell’Ottocento. Precedentemente faceva parte del monastero del Gran Cancelliere, fondato nel 1171 da Matteo Ajello.

COMING SOON

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori

Send this to a friend