Abstract


La chiesa, il chiostro, le tracce della moschea

San Giovanni degli Eremiti (prima metà del secolo XII) comprende la chiesa con il chiostro – facenti parte del monastero fondato da Ruggero II intorno al 1132 – e la “sala araba” a pianta rettangolare, brano di una moschea del X secolo. La chiesa presenta una stereometria che alterna blocchi compatti e un articolato sistema di coperture a cupola. L’interno mostra la nuda pietra ed è caratterizzato dalla presenza dei raccordi angolari a nicchie con ghiere multiple degradanti che conferiscono un carattere unico ed emblematico al monumento. Il chiostro, a pianta rettangolare, di epoca tardo-normanna, è connotato dalla successione di colonnine binate con capitelli a foglie d’acanto sormontati da archi a sesto acuto.

 

COMING SOON

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori

Send this to a friend