<

Informazioni


Orari apertura
I am service box text. Click edit button to change this text.

Indirizzo
3-4 Via Villa Nave , Palermo , Sicilia , IT

Durata visita
I am service box text. Click edit button to change this text.

Accessibilità
I am service box text. Click edit button to change this text.

Abstract

Il “tempio dell’acqua” sfruttato dagli arabi

Un senso di frescura e il gorgoglio dell’acqua accolgono il visitatore che percorre via Riserva Reale o via Villa Nave per raggiungere le sorgenti naturali ai piedi della “conigliera”, gestite dall’Amap. E’ lì che si può fare ingresso nel “tempio dell’acqua”, un luogo dall’atmosfera suggestiva, che ancora oggi rifornisce l’acquedotto palermitano. Nei quaderni del Villabianca si fa risalire il nome “Gabriele” alla parola araba “Al Garbal”, che significa grotta irrigante, segno che le sorgenti erano conosciute già nel X secolo e raggiungeva le diverse zone della città antica. Oltre che per usi domestici, l’acqua era impiegata dalla popolazione per alimentare il lavoro dei mulini. Le quattro sorgenti naturali, denominate Gabrielotto, Cuba, Nixio e Campofranco, si trovano all’interno di edifici bianchi, che spiccano tra la vegetazione di macchia mediterranea. Geologicamente il sito è costituito da quattro sorgenti da contatto in cui l’acqua sgorga tra le rocce per naturale deflusso. L’alimentazione della falda proviene dal massiccio Sagana-Monte Cuccio.

COMING SOON

Ottieni coupon

Acquista il tuo ticket adesso

Giorno disponibile
Orario disponibile
Numero Coupon

Mappa

Editor Picks

Le Vie dei Tesori

Send this to a friend