Informazioni utili


Giorni Apertura

I am service box text. Click edit button to change this text.

Indirizzo

Viale Strasburgo 393

Durata visita

I am service box text. Click edit button to change this text.

Accessibilità

I am service box text. Click edit button to change this text.

Ottieni Coupon


Coupon 10 Ingressi

Coupon 4
Ingressi

Coupon 1
Ingresso

Coupon 10 Ingressi

Coupon 4 Ingressi

Coupon 1 Ingresso

Abstract


Gli stucchi rococò e neoclassici sotto i quali si accamparono i soldati

La Villa Statella Spaccaforno, poi Bordonaro, nota come Villa Adriana, fu costruita fuori città, in fondo a quello che oggi è viale Strasburgo, nel 1750, dal marchese Giacomo Mariano Bajada. In seguito, ceduta al marchese di Spaccaforno, principe del Cassaro e, infine, ai Chiaramonte Bordonaro. Il nome Adriana deriva da quello della moglie di Alessandro Chiaramonte Bordonaro. Nell’ultimo scorcio del XVIII secolo la villa fu rinnovata, rifacendo i prospetti in stile Luigi XVI e abbellendo gli interni con eleganti stucchi rococò dai riferimenti classici. Durante la Seconda Guerra mondiale, l’esercito si appropriò di terreni e dipendenze alle spalle della Villa, che fu pure occupata dalle truppe. Oggi l’edificio è diventato residenza delle suore Francescane dell’Eucaristia. Prezioso l’affresco con l’“Allegoria del giorno e della notte”, da molti studiosi attribuito a Vito D’Anna.

COMING SOON

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori

Send this to a friend