Informazioni utili


Giorni Apertura

-

Indirizzo

7 Via Armando Diaz

Durata visita

-

Accessibilità

-

Contributo

-

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero coupon

Abstract


Nell’antico dolmen, alla scoperta delle pitture rupestri
La Sicilia è piena di luoghi nascosti, siti archeologici presi costantemente di mira da tombaroli, o scoperti per caso da archeologi e appassionati, nonostante siano continuamente indicati nelle opere dei grandi autori classici: e sarà sul serio una bellissima avventura questa passeggiata guidata alla scoperta di Riparo Cassataro, a ridosso dell’argine destro del fiume Simeto, a circa tre chilometri della Valle delle Muse. e’ un terreno privato e normalmente chiuso alle visite, ma è carico di storia, visto che è citato già nel De Divinazione di Cicerone: di fatto è una sorta di galleria, un antro, una sorprendente frattura nella roccia che nasce dall’accostamento di tre blocchi di pietra arenaria la cui struttura ricorda un po’ quella dei dolmen. Tuttavia, la sorprendente particolarità del sito è legata alla presenza, su una delle pareti della roccia, di interessanti pitture rupestri, alcune in ocra rossa, altre di colore più scuro. Sono figure antropomorfe raffigurate senza arti, di difficile interpretazione. Sulla destra si intravede un volto con le braccia alzate, evidentemente intento a svolgere un qualche particolare rito, mentre sulla sinistra delle immagini di un uomo che abbraccia un tamburello e di un bue con lunghe corna. Nella parte centrale, una sorta di reticolo, forse una capanna, secondo alcuni studiosi, mentre altri sembrano propendere per un abito da sciamano. Sono comunque straordinari e ben conservati: visitarli con una guida competente sarà un’occasione unica. Dall’ingresso al sito il tragitto è abbastanza lungo e avverrà su un pulmino.

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend