Informazioni utili


Giorni Apertura

-

Indirizzo

71 Via G. Garibaldi

Durata visita

-

Accessibilità

-

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero ingressi

Compra solo questa visita

Utilizza (se ce l’hai già) il coupon multi-ingresso da 10 o da 4 visite

Acquista il coupon multingresso da 10 o da 4 visite

Abstract


La chiesa voluta dal barone e la nera vergine lauretana

A volerne la costruzione nel 1634 fu Don Pietro Marino, nobile termitano, barone di Vallelunga. L’ultima ristrutturazione della chiesa, dovuta all’architetto Filippo Volpes,risale alla prima metà dell’Ottocento con un’impronta neogotica, una cupola a base ottagonale, una torre dell’orologio e una torre campanaria. La Madonna di Loreto, la cui festa è a settembre, campeggia nell’altare principale. Tra le altre tele, la Madonna del Rosario di San Giovanni Battista, la cappella del SS. Sacramento con un tabernacolo ligneo del Settecento decorato a foglia oro, l’altare marmoreo nella cappella della SS. Trinità commissionata dai duchi di Pratameno. Fra i simulacri, il gruppo scultoreo dell’Immacolata, opera di Francesco Biangardi, la statua di San Giuseppe, opera della prima metà del Settecento di scuola napoletana e quello della santa patrona la nera Vergine Lauretana.

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend