Informazioni utili


Giorni Apertura

-

Indirizzo


Durata visita

-

Accessibilità

-

Contributo

-

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero coupon

Abstract


Nel parco delle Madonie esiste un luogo dove il tempo sembra essersi fermato al medioevo: Santa Anastasia sorge su un’abbazia medievale fondata da Ruggero d’Altavilla nel XII secolo, prima basiliana e poi benedettina; oggi, ristrutturata e immersa tra i filari, è diventata un relais di charme, perfettamente integrato nell’ambiente naturale. Santa Anastasia produce etichette di qualità, recuperando le tradizioni dei monaci che anticamente lavoravano le viti da cui nascevano vini per le tavole baronali e vescovili. Nel 1994, Giacomo Tachis, padre del Sassicaia, visitando l’azienda s’innamorò perdutamente di questi luoghi e decise di firmare i vini di Abbazia Santa Anastasia; testimone poi passato ad un altro pilastro dell’enologia italiana, Riccardo Cotarella, che firmò undici vendemmie. Oggi i vini della tenuta sono amorevolmente curati da Gianfranco Cordero e Giuseppe Campisi che hanno imboccato la via della produzione naturale e del metodo biodinamico. Verranno degustati tre vini dai bouquet straordinari.

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend