Informazioni utili


Giorni Apertura

-

Indirizzo

12 Via Madre Chiesa

Durata visita

-

Accessibilità

-

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero ingressi

Compra solo questa visita

Utilizza (se ce l’hai già) il coupon multi-ingresso da 10 o da 4 visite

Acquista il coupon multingresso da 10 o da 4 visite

Abstract


La chiesa della duchessa spagnola costruita con grande fatica

La chiesa Madre di Bompietro ha origini molto antiche che risalgono alla Guerra dei Vespri. Intitolata ai Santi Apostoli Pietro e Paolo sorge nel XV secolo come cappella per volontà della duchessa Ferrandina, famiglia spagnola che nel 1400 ricevette, con molti altri feudi, il territorio di Bompietro. Per lungo tempo fu cappellania della parrocchia di Petralia Soprana. Soltanto nel 1844 verrà costituita parrocchia autonoma da Papa Gregorio XVI e il primo parroco sarà Don Gioacchino Mazzola da Castelbuono. E’ a croce latina, con tre navate sostenute da pilastri in gesso e pietra trasportata da Geragello e da Chiarisi, borgate vicine, tramite buoi a cui venivano legati con catene i massi appositamente forati. Il campanile fu eretto nel 1900 dai Pollara di Petralia Soprana: possedeva la grande campana del monastero Montevergini di Palermo e fu trasportata a spalla da Villalba. Sull’altare maggiore la Madonna delle Grazie dello Zoppo di Gangi.

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend