Informazioni utili


Giorni Apertura

-

Indirizzo

1 Piazza del Popolo

Durata visita

-

Accessibilità

-

Contributo

-

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero coupon

Abstract


Le mummie dei monaci con le maschere esoteriche

A Gangi era uso nel 1700 imbalsamare i corpi dei sacerdoti morti in paese. Quest’usanza, protrattasi fino alla fine del 1800, ha dato vita alla “Fossa dei Parrini”, una cripta speciale nella Chiesa Madre. Nell’ambiente socio-culturale dei Bongiorno, di Palazzo Bongiorno e degli Accademici Industriosi di Gangi non si praticava soltanto l’alchimia esoterica speculativa ma anche quella operativa, e cioè la farmacologia e la medicina, nonché l’arte della lavorazione dell’arsenico, del mercurio e dei metalli. Risale a tale ambiente, infatti, la mummificazione di alcuni sacerdoti e abati, che erano Accademici Industriosi di Gangi. Fra questi: Cataldo Lucio Bongiorno e Giuseppe Fedele Vitale. Alle mummie venivano applicate, per ragioni esoteriche, delle maschere di cera d’api, estremo tentativo di riprodurre i tratti facciali che avevano in vita. Le mummie nella cripta sono oltre 60, l’età dei monaci varia dai 40 agli 80 anni e sono conservati in apposite nicchie sovrastate dai cartigli identificativi.

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend