Informazioni utili


Giorni Apertura

-

Indirizzo

Piazza Maria SS. di Crispino

Durata visita

-

Accessibilità

-

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero ingressi

Compra solo questa visita

Utilizza (se ce l’hai già) il coupon multi-ingresso da 10 o da 4 visite

Acquista il coupon multingresso da 10 o da 4 visite

Abstract


La Madonna nascosta nel cuore del bosco

Si narra che l’ immagine di una Madonna, una icona dipinta su una pala di cedro del Libano, fosse nascosta dai monaci bizantini in una grotta rupestre nei boschi per sfuggire agli invasori arabi o secondo altri a causa degli effetti dell’iconoclastia che propugnava la distruzione delle immagini sacre.  Il santuario sorge nella frazione montana di Pellegrino, nel luogo in cui sarebbe stata rinvenuta alla fine del Quattrocento. Fu inizialmente abitato da eremiti. Siamo in una ricca vallata a tre chilometri dal centro di Monforte, un bel panorama arriva fino al golfo di Milazzo. Nella seconda metà del Seicento fu edificata una vera e propria chiesa a una navata con volta a botte. Un secolo dopo, i principi di Monforte offrivano un appezzamento di terreno a chi volesse trasferirsi nelle vicinanze del santuario. La chiesa ospita una statua della Vergine di Antonello Gagini (1507), e un frammento di capello (‘u capidduzzu) che leggenda vuole sia appartenuto alla Madonna, e che viene portato ogni anno in processione il primo sabato di settembre, dentro la sua urna d’argento. 

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend