Informazioni utili


Giorni Apertura

-

Indirizzo

33 Piazza Bellini

Durata visita

-

Accessibilità

-

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero ingressi

Compra solo questa visita

Utilizza (se ce l’hai già) il coupon multi-ingresso da 10 o da 4 visite

Acquista il coupon multingresso da 10 o da 4 visite

Abstract


La chiesa romanica, il monastero scomparso e il complesso sistema delle acque

Con dispaccio viceregio del 23 agosto 1523, un secolo dopo la consacrazione della Chiesa Madre, sul luogo dove prima c’era una cappella dedicata a S. Stefano Protomartire, venne edificata Santa Caterina d’Alessandria. Nel 1790 la chiesa è stata restaurata e trasformata nell’attuale stile architettonico romanico corinzio: è tra le più belle di Castronovo dove è più conosciuta come chiesa della Badia, perché legata, fino a fine ’800, a un monastero di monache benedettine e relativa Madre Badessa. Dell’antico monastero oggi rimane ben poco. Poco distante, Fonte Rabato – un abbeveratoio di 13 metri con due vasche simmetriche alimentate da cannoli in metallo con mascheroni zoomorfi è stato costruito nel 1531 presso la sorgente Rabat, da cui ha preso il nome. Al centro della piazza Fontana, è collocato invece il lavatoio pubblico, costruito nello stesso periodo del fonte Regio dirimpetto. E’ in muratura di pietrame calcareo con il tetto a capriate in legno e coppi siciliani: all’interno ci sono ancora le vasche con due file di cannoli.

 

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend