Informazioni utili


Giorni Apertura

-

Indirizzo

14 Piazza Margherita

Durata visita

-

Accessibilità

-

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero ingressi

Compra solo questa visita

Utilizza (se ce l’hai già) il coupon multi-ingresso da 10 o da 4 visite

Acquista il coupon multingresso da 10 o da 4 visite

Abstract


Cimeli e documenti dei Mille e l’ordinanza autografa di Garibaldi

Dentro l’ex carcere in piazza Margherita, un sito ospita la donazione di Francesco Romeo, ex sindaco e amministratore, nonché cofondatore del Museo Civico. Le quattro sale ospitano quadri, sculture, bassorilievi e dipinti appartenuti ai componenti della spedizione e a garibaldini siciliani, una sezione archeologica, lettere e documenti relativi all’epopea garibaldina, materiale raccolto da Romeo durante “i viaggi”. Numerosi i cimeli: armi, cannocchiali, bussola da campo e un cappello con coccarda tricolore sforacchiato dalle pallottole nemiche. I più interessanti? Il proclama anonimo del 18 aprile 1860 affisso sulla porta della chiesa di Sant’Antonio Abate di Castelbuono che incitava il popolo alla rivolta, testimonianza importante di come il vento dell’insurrezione spirasse anche nella provincia e non solo a Palermo, prima ancora dell’arrivo di Garibaldi a Marsala. O quello del 26 maggio 1860 rivolto ai castelbuonesi, che denunciava il comportamento antipatriottico, bollato come vergogna storica, che si manifestava da parte di alcune famiglie, ree di impedire ai figli di combattere con le “camicie rosse”. E l’Ordinanza a firma Garibaldi, che minacciava la pena di morte verso chiunque si fosse reso colpevole di atti di sciacallaggio che di solito si verificavano durante i disordini e i sommovimenti popolari. Da non perdere la Torre dell’Orologio con quel particolare meccanismo che risale al 1885, rarissimo esemplare ancora esistente in Italia.

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend