Informazioni utili


Giorni Apertura

-

Indirizzo

59 Via Umberto

Durata visita

-

Accessibilità

-

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero ingressi

Compra solo questa visita

Utilizza (se ce l’hai già) il coupon multi-ingresso da 10 o da 4 visite

Acquista il coupon multingresso da 10 o da 4 visite

Abstract


Come ti divido il borgo superiore e inferiore

Merita un’attenta visita la chiesa di San Basilio Magno del XVII secolo, la più antica del paese. La bellezza rituale di un luogo di culto non potrebbe essere stata compresa meglio di quanto è accaduto qui, nel cuore del borgo medievale di Graniti. Nonostante le numerose superfetazioni, la chiesa ha mantenuto un tratto sobrio, costruito sopra una massiccia rocca di granito. La sua storia è legata a un momento di divisione dello spazio urbano del borgo, nel 1604, in due diverse porzioni, San Basilio “di susu” e “di iusu”, ovvero San Basilio superiore e inferiore. I due quartieri hanno mantenuto fino ai nostri giorni la tradizionale suddivisione in contrade. Architettonicamente, San Basilio magno è austera e semplice, presenta una facciata di forma asimmetrica, caratterizzata da cinque lesene in pietra lavica, che ne accentuano la dimensione verticale, con rosoni e lineari disegni a cornice in rilievo. L’interno della chiesa fu costruito nella seconda metà del XVIII secolo. Bello il coro ligneo dell’altare maggiore, che risale al 1773, e i due angeli marmorei del tabernacolo dell’altare dell’Immacolata, gli uni di scuola gaginiana e l’altro di scuola berniniana. Il pavimento, a scacchiera, rifatto nel 1921, nasconde le vecchie sepolture dei prelati e dei parrocchiani. Interessante l’archivio parrocchiale, che custodisce documenti di interesse storico non solo per la comunità religiosa di Graniti ma anche per la storia del borgo.

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend