Informazioni utili


Giorni Apertura

-

Indirizzo

10 Via Francesco Crispi

Durata visita

-

Accessibilità

-

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero ingressi

Compra solo questa visita

Utilizza (se ce l’hai già) il coupon multi-ingresso da 10 o da 4 visite

Acquista il coupon multingresso da 10 o da 4 visite

Abstract


Quando i mecenati costruivano le chiese. La torre con il nobile orologio.

Palazzo Adriano è capace di mille sorprese. E’ un mosaico di storie. Una giungla di snodi, che rammentano la durezza della vita di un tempo, tra migrazioni e rinascite. La chiesa di Santa Maria del Lume, in piazza Umberto I, specchia le sue mura nella storia del paese. Inizialmente di rito bizantino ed oggi di rito latino, fu edificata nella prima metà del Settecento sul sito di quella che fu la chiesa di San Sebastiano per iniziativa di un notabile locale, il barone Schirò, ben rappresenta i frutti di un illuminato mecenatismo. La memoria sempre in fiore, Santa Maria del Lume si presenta con un prospetto principale prestigioso, adornato da tre nicchie con le statue degli Apostoli Pietro Paolo affiancati da San Michele Arcangelo. La Chiesa, disegnata da Francesco Ferrigno, ha una memorabile torre campanaria costruita nel 1751 e rimaneggiata nel Novecento, sulla quale spicca un orologio degli Scibetta di Bisacquino. Le facciate laterali sono in pietra. La chiesa esibisce una struttura architettonica interna a tre navate con dodici colonne a due blocchi. Gli altari laterali sono adorni con tele attribuite allo Zoppo di Gangi e alla scuola del Novelli. La volta è decorata da affreschi raffiguranti gli Apostoli, i quattro Evangelisti e i Profeti, mentre nell’abside troneggia il Cristo benedicente, realizzato da Salvatore Valenti.

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend