Informazioni utili


Giorni Apertura

-

Indirizzo

61 Via Trieste

Durata visita

-

Accessibilità

-

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero ingressi

Compra solo questa visita

Utilizza (se ce l’hai già) il coupon multi-ingresso da 10 o da 4 visite

Acquista il coupon multingresso da 10 o da 4 visite

Abstract


La necropoli monumentale con la tomba del Principe scavata nel gesso

La necropoli protostorica di Sant’Angelo Muxaro si apre sul pendio meridionale dell’omonimo colle. Con i suoi reperti archeologici, soprattutto vasellame e oggetti in oro e in bronzo, unici nel loro genere in tutta la Sicilia, questo sito archeologico rimanda al VII-VI secolo avanti Cristo, il periodo in cui vi sarebbe sorta Kamikos, la mitica capitale dei Sicani. Qui gli scavi di Paolo Orsi, compiuti tra il 1927 e il 1931, hanno consentito di rinvenire due generi di tombe: le più antiche e di piccole dimensioni si trovano sulla parte bassa dell’area; quelle più monumentali occupano invece la parte superiore della necropoli. Tra queste ultime la più maestosa è la cosiddetta “Tomba del principe”, dalla forma a tholos (cioè culminante con una cupola), scavata direttamente in un banco di gesso. L’interno è diviso in due camere a base circolare di dimensioni diverse: una, con diametro di 9 metri e un’altezza di 3,5 metri, veniva utilizzata per i riti funebri; l’altra, più piccola, era destinata alla funzione sepolcrale. Lo testimoniano i resti del letto funebre, scavato sul piano di calpestìo. La Tomba del Principe non ha mai restituito reperti perché è stata depredata da tempo immemore. Camminare dentro questa zona archeologica, gestita dal Parco Archeologico della Valle dei Templi, offre molte suggestioni, legate al mistero di un popolo remoto e al fascino naturalistico della Valle del Platani. 

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend