Informazioni utili


Giorni Apertura

-

Indirizzo

14 Via Giardino

Durata visita

-

Accessibilità

-

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero ingressi

Compra solo questa visita

Utilizza (se ce l’hai già) il coupon multi-ingresso da 10 o da 4 visite

Acquista il coupon multingresso da 10 o da 4 visite

Abstract


Semplice, in stile catalano, nasconde una sorpresa

Una chiesa di piccole dimensioni, in cima ad una breve scalinata che vale la pena di salire perché nasconde al suo interno una sorpresa. Sono pochissimi gli esempi di architettura catalana in Sicilia e uno di questi è la chiesa trecentesca di Santa Caterina. Il portale è in stile romanico e sopra le antiche pietre della facciata spicca un merlo ghibellino. Lo spazio interno di una sola navata è contenuto e semplice. La volta del presbiterio, ricavato da un antico torrione, è a crociera e riverbera costruzioni federiciane. Protagonista dell’interno è la statua di estrema bellezza di Santa Caterina d’Alessandria di scuola del Gagini. Caterina, una bella ragazza egiziana che si era convertita al cristianesimo, guarda il cielo in attesa del martirio avvenuto sotto l’imperatore Massimino Daia. Le cento pieghe del mantello sembrano vibrare come fossero di stoffa viva e non di duro marmo. La storia del martirio è illustrata sotto la statua da splendidi bassorilievi, con il riferimento alla ruota del supplizio spezzata secondo la leggenda a contatto con il corpo della santa. Per questo motivo Caterina fu poi decapitata. Al parapetto dell’altare una “Cena Domini” della scuola di Guido Reni. 

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend