Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine

Cefalù



Non si può che partire dalla sua Rocca per conoscere Cefalù, il promontorio alto 268 metri che si proietta sul mare e che ha dato il nome alla città, con la sua forma che ricorda una testa: la greca Kephalodion, la latinaCephaloedium. Prima, le origini affondano nel mito che vorrebbe Cefalù popolata per la prima volta dai Giganti, discendenti di Noé. Dopo, sarebbero arrivati i normanni, con il Gran Conte Ruggero e il figlio Ruggero II. Cefalù, al suo debutto nelle Vie dei Tesori –nei tre weeekenddall’1 al 17 ottobre – mostreràpercorsi inediti tra arte e natura che si arrampicano fin sulla Rocca. E poi chiese e lavatoi, collezioni e palazzi nobiliari, ma anche personaggi affascinanti come il barone Mandralisca, che dà il nome al museo dove è custodito il “Ritratto d’ignoto marinaio”, capolavoro enigmatico tanto da essere definito la Gioconda siciliana. In questa cittadina normanna, che fa parte dell’itinerario Unesco, il turismo è arrivato tre secoli fa, visto che era una delle mete preferite dai giovani rampolli europei del Gran Tour. E non se n’è più andato. Un ricamo di vicoli, botteghe, stradine, con un occhio al mare e uno alle Madonie.

Tre Weekend (sabato, domenica)
dal 1 al 17 Ottobre 2021 
Coupon validi anche per Bagheria, Palermo e Termini Imerese

Presto Disponibile

Presto Disponibile

Cefalù

Non si può che partire dalla sua Rocca per conoscere Cefalù, il promontorio alto 268 metri che si proietta sul mare e che ha dato il nome alla città, con la sua forma che ricorda una testa: la greca Kephalodion, la latinaCephaloedium. Prima, le origini affondano nel mito che vorrebbe Cefalù popolata per la prima volta dai Giganti, discendenti di Noé. Dopo, sarebbero arrivati i normanni, con il Gran Conte Ruggero e il figlio Ruggero II. Cefalù, al suo debutto nelle Vie dei Tesori –nei tre weeekenddall’1 al 17 ottobre – mostreràpercorsi inediti tra arte e natura che si arrampicano fin sulla Rocca. E poi chiese e lavatoi, collezioni e palazzi nobiliari, ma anche personaggi affascinanti come il barone Mandralisca, che dà il nome al museo dove è custodito il “Ritratto d’ignoto marinaio”, capolavoro enigmatico tanto da essere definito la Gioconda siciliana. In questa cittadina normanna, che fa parte dell’itinerario Unesco, il turismo è arrivato tre secoli fa, visto che era una delle mete preferite dai giovani rampolli europei del Gran Tour. E non se n’è più andato. Un ricamo di vicoli, botteghe, stradine, con un occhio al mare e uno alle Madonie.

Tre weekend
dal 11 al 17 Ottobre 2021
Coupon validi anche per Bagheria, Cefalù e Termini Imerese

Presto Disponibile

Presto Disponibile

Edizione 2021


OTTIENI I COUPON

Partecipa al Festival 2021

Da quest’anno i coupon multi ingresso, una volta acquistati con la solita procedura, potranno essere utilizzati o come voucher per procedere alla prenotazione delle visite nei luoghi inserendo il codice durante la procedura on-line oppure come ticket all’ingresso. La prenotazione è sempre strettamente consigliata per avere la certezza dei posti disponibili per la visita.

Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend