Militello in Val di Catania



La nobildonna siciliana, uccisa con l’amante ballerino.
Militum Tellus, ovvero Terra di soldati: Militello Val di Catania, durante la seconda guerra punica, venne fondata dalle truppe romane del console Marco Claudio Marcello, in fuga da un’epidemia di colera. Giunsero in questi luoghi e si fermarono: appunto, Terra di soldati. Ma le leggende si incrociano: anche Militello ha la sua con protagonista la nobile marchesa Aldonza Santapau, uccisa dal marito, il barone Barresi, perché accusata di adulterio dai cognati: il barone uccise la moglie e il presunto amante, il segretario baronale Pietro Caruso, detto “Bellopiede” perché era uno straordinario ballerino. Militello è famosa per la produzione di polvere da sparo e della salsola (sali di potassio per preparare il sapone); un decimo della popolazione conciava le pelli e altrettanti lavoravano il tabacco da fiuto che volava in Europa con il marchio “Branciforte”, dal nome della famiglia che governò il borgo fino all’800.

Due weekend (sabato, domenica)
28-29 agosto | 4-5 settembre 2021
Coupon validi per tutto il circuito dei Borghi dei Tesori

Presto Disponibile

Militello in Val di Catania

La nobildonna siciliana, uccisa con l’amante ballerino.
Militum Tellus, ovvero Terra di soldati: Militello Val di Catania, durante la seconda guerra punica, venne fondata dalle truppe romane del console Marco Claudio Marcello, in fuga da un’epidemia di colera. Giunsero in questi luoghi e si fermarono: appunto, Terra di soldati. Ma le leggende si incrociano: anche Militello ha la sua con protagonista la nobile marchesa Aldonza Santapau, uccisa dal marito, il barone Barresi, perché accusata di adulterio dai cognati: il barone uccise la moglie e il presunto amante, il segretario baronale Pietro Caruso, detto “Bellopiede” perché era uno straordinario ballerino. Militello è famosa per la produzione di polvere da sparo e della salsola (sali di potassio per preparare il sapone); un decimo della popolazione conciava le pelli e altrettanti lavoravano il tabacco da fiuto che volava in Europa con il marchio “Branciforte”, dal nome della famiglia che governò il borgo fino all’800.

Due weekend (sabato, domenica)
28-29 agosto | 4-5 settembre 2021
Coupon validi per tutto il circuito dei Borghi dei Tesori

Presto Disponibile

Edizione 2021


OTTIENI I COUPON

Partecipa al Festival dei Borghi 2021

I coupon multi ingresso, una volta acquistati, potranno essere utilizzati per le visite dell’intero circuito dei Borghi

Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend