Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine

Monreale



La lotta era impari: Palermo altera guardava in su con disprezzo ma scopriva sempre Monreale come una spina nel fianco: perché bastava alzare la testa da Porta Reale e si intravedeva il disegno delle absidi del Duomo normanno che racchiudevano il segreto dorato del Pantocratore. Monreale è raccolta attorno al suo complesso abbaziale, così la volle re Guglielmo il Buono: fu il suo schiaffo all’arcivescovo Gualtiero Offamilio che stava costruendo la Cattedrale di Palermo. Tanto ricco era all’esterno il duomo del capoluogo, altrettanto lo sarebbe stato all’interno quello di Monreale. Ma è tutto il borgo a lasciare esterrefatti: si sviluppa in verticale, la strada sale tra fontane del Marabitti e si arrampica verso monte Caputo. I quartieri sono un dedalo di viuzze, cortili e chiese – la Diocesi di Monreale è la più estesa dell’Isola -, palazzi nobiliari e angoli fioriti. Tutti da scoprire, in assoluta sicurezza, con la prima edizione delle Vie dei Tesori.

Quattro weekend (sabato, domenica)
Dal 10 ottobre al 1 novembre 2020
Coupon validi anche per Palermo e Bagheria

Presto Disponibile

Presto Disponibile

Monreale

La lotta era impari: Palermo altera guardava in su con disprezzo ma scopriva sempre Monreale come una spina nel fianco: perché bastava alzare la testa da Porta Reale e si intravedeva il disegno delle absidi del Duomo normanno che racchiudevano il segreto dorato del Pantocratore. Monreale è raccolta attorno al suo complesso abbaziale, così la volle re Guglielmo il Buono: fu il suo schiaffo all’arcivescovo Gualtiero Offamilio che stava costruendo la Cattedrale di Palermo. Tanto ricco era all’esterno il duomo del capoluogo, altrettanto lo sarebbe stato all’interno quello di Monreale. Ma è tutto il borgo a lasciare esterrefatti: si sviluppa in verticale, la strada sale tra fontane del Marabitti e si arrampica verso monte Caputo. I quartieri sono un dedalo di viuzze, cortili e chiese – la Diocesi di Monreale è la più estesa dell’Isola -, palazzi nobiliari e angoli fioriti. Tutti da scoprire, in assoluta sicurezza, con la prima edizione delle Vie dei Tesori.

Quattro weekend (sabato, domenica)
dal 10 ottobre al 1 novembre 2020
Coupon validi anche per Palermo e Bagheria

Presto Disponibile

Presto Disponibile

Luoghi su prenotazione

tesori aperti
e raccontati

Passeggiate

Tour guidati alla scoperta
di arte e natura

Eventi

Concerti e Spettacoli
nei tesori

Mezza giornata con noi

Un tour, due tesori
e una degustazione

Un Weekend con Noi

Monreale
come non l’hai mai vista

Edizione 2020


OTTIENI I COUPON

Partecipa al Festival 2020

Da quest’anno i coupon multi ingresso, una volta acquistati con la solita procedura, potranno essere utilizzati o come voucher per procedere alla prenotazione delle visite nei luoghi inserendo il codice durante la procedura on-line oppure come ticket all’ingresso. La prenotazione è sempre strettamente consigliata per avere la certezza dei posti disponibili per la visita.

Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend