image1 (3).jpg
SS186, 364, 90046 Pioppo PA, Italia

Il fiume Sant’Elia nasce lungo la dorsale fra Monte Matassaro –Renna e Cozzo Aglisotto, alimentato da diverse sorgenti. Sei chilometri seguendo l’argine e incontrando un vecchio mulino ottocentesco, il lavatoio pubblico e le antiche “nache” (piscine naturali) dove i monrealesi cercavano refrigerio alla calura estiva. La passeggiata passerà dal ponte di via Molino, uno dei pochi punti di attraversamento e seguirà uno dei quattro sentieri verso Pioppo.

CASCastellaccio29062014.jpg
Via Regione Siciliana, 133, 90046 Monreale PA, Italia

Il Castellaccio domina la Conca d’Oro dalla cima di Monte Caputo, con i resti delle sue sette torri, unico esempio di monastero-fortezza di età normanna. Solo notizie frammentarie: costruito sotto Guglielmo II come parte di un sistema di avvistamento, verrà donato ai Benedettini che lo trasformarono in monastero. Abbandonato nel XV secolo, dal 1899 è una stazione alpina del CAS. Accompagnati da una guida naturalistica, si percorrerà un facile sentiero tra gli Ampelodesmi. Seguirà la visita guidata del monumento e un piccolo concerto.

CASCastellaccio29062014.jpg
Via Regione Siciliana, 133, 90046 Monreale PA, Italia

Il Castellaccio domina la Conca d’Oro dalla cima di Monte Caputo, con i resti delle sue sette torri, unico esempio di monastero-fortezza di età normanna. Solo notizie frammentarie: costruito sotto Guglielmo II come parte di un sistema di avvistamento, verrà donato ai Benedettini che lo trasformarono in monastero. Abbandonato nel XV secolo, dal 1899 è una stazione alpina del CAS. Accompagnati da una guida naturalistica, si percorrerà un facile sentiero tra gli Ampelodesmi. Seguirà la visita guidata del monumento e un piccolo concerto.

Via Dante Alighieri, 4, 90046 Monreale PA, Italia

Nella Balhara prenormanna seguendo Mahlus il Cantore
Da Piazza del Paradiso davanti alla Cattedrale, si seguirà Mahlus il Cantore alla scoperta del nucleo più antico della cittadina, tra vicoli e cortili di Pozzillo e San Vito fino al vicino quartiere dell’Orto, poi verso la Carrubella con la Balharā pre-normanna, dove è la sorprendente chiesa della Collegiata, sede del Santuario del Santissimo Crocifisso. A margine dell’antica cinta muraria, la secentesca Porta Carrubella con una vista spettacolare sul Golfo.

SS624, 90046 Monreale PA, Italia

Il borgo fascista che non fu mai abitato

Uno dei borghi fascisti, il Domenico Borzellino, sopra Monreale, racchiude municipio, ufficio postale, caserma dei carabinieri, scuola, trattoria, botteghe e alloggi di servizio. Costruito tra le due guerre, ma mai completato, finì anche bombardato: Borgo Borzellino è stato addirittura restaurato per sostituire i materiali di scarsa qualità utilizzati, ma non è stato mai abitato. Nel 2010 c’era un progetto per renderlo un polo turistico, oggi è uno spettrale villaggio fantasma.

Mostro 5 risultati

Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend