Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine
Votazioni
In evidenza/Non in evidenza
Gestita/Non Gestita
4.jpg
Via Crociferi, 17, 95124 Catania CT, Italia

Una passeggiata nel centro storico che racconta 160 anni di storia dell’editoria catanese. Protagonisti sono i Galatola, prima famiglia di editori-tipografi che rivoluzionarono e insegnarono la nobile arte della tipografia a Catania. Da via Crescenzio Galatola, a pochi metri dalle Terme della Rotonda, passando per via della Mecca, via Dei Gesuiti e infine via Crociferi, si ripercorrerà un cammino che inizia davanti all’ex Collegio dei Gesuiti. Qui Crescenzio Galàtola dal 1843 costituirà, quasi dal nulla, la scuola tipografica del Reale Ospizio di beneficenza, i cui allievi contribuiranno alla nascita delle più grandi tipografie della città.

4.jpg
Via Crociferi, 17, 95124 Catania CT, Italia

Una passeggiata nel centro storico che racconta 160 anni di storia dell’editoria catanese. Protagonisti sono i Galatola, prima famiglia di editori-tipografi che rivoluzionarono e insegnarono la nobile arte della tipografia a Catania. Da via Crescenzio Galatola, a pochi metri dalle Terme della Rotonda, passando per via della Mecca, via Dei Gesuiti e infine via Crociferi, si ripercorrerà un cammino che inizia davanti all’ex Collegio dei Gesuiti. Qui Crescenzio Galàtola dal 1843 costituirà, quasi dal nulla, la scuola tipografica del Reale Ospizio di beneficenza, i cui allievi contribuiranno alla nascita delle più grandi tipografie della città.

5.jpg
Contrada Porticello, Belpasso, CT 95032, 95131 Catania CT, Italia

Nei primi mesi del 1939 quarantacinque omosessuali catanesi furono arrestati e mandati al confino sulle isole Tremiti. Il tour, a loro dedicato, svela i luoghi negati, gli spazi proibiti ai catanesi che durante il regime fascista, dal 1939 ai primi anni ’40, furono costretti a vivere lontano dalle loro case e dai loro amori. Dal famoso Avvulu Rossu, il grande platano attorno al quale i ragazzi omosessuali catanesi (definiti con disprezzo “arrusi”), incontravano coetanei o adulti, alla sala da ballo Sapuppo, prima balera catanese per soli uomini, si rifletterà su censure e intolleranze di un periodo buio della storia italiana.

5.jpg
Contrada Porticello, Belpasso, CT 95032, 95131 Catania CT, Italia

Nei primi mesi del 1939 quarantacinque omosessuali catanesi furono arrestati e mandati al confino sulle isole Tremiti. Il tour, a loro dedicato, svela i luoghi negati, gli spazi proibiti ai catanesi che durante il regime fascista, dal 1939 ai primi anni ’40, furono costretti a vivere lontano dalle loro case e dai loro amori. Dal famoso Avvulu Rossu, il grande platano attorno al quale i ragazzi omosessuali catanesi (definiti con disprezzo “arrusi”), incontravano coetanei o adulti, alla sala da ballo Sapuppo, prima balera catanese per soli uomini, si rifletterà su censure e intolleranze di un periodo buio della storia italiana.

12.jpg
Via Pistone, 59, 95131 Catania CT, Italia

Le vicende del quartiere San Berillo costituiscono uno snodo fondamentale per la comprensione delle dinamiche che hanno attraversato e continuano a interessare il tessuto sociale e urbano del centro storico catanese. Il quartiere, infatti, fu quasi totalmente sventrato alla fine degli anni ’50 del secolo scorso per l’edificazione dell’attuale corso Sicilia e di un’area residenziale in corso Martiri della Libertà mai portata a termine.

L’itinerario, progettato attraverso un processo di ascolto, ricerca, coinvolgimento e attivazione degli abitanti, viene proposto per favorire una presa di coscienza sulle importanti dinamiche che accomunano il passato, il presente e il futuro del quartiere e di chi lo vive giorno dopo giorno. La passeggiata è condotta dagli operatori di Trame di Quartiere con interventi di alcuni residenti di San Berillo.

21.jpg
Piazza Stesicoro, Catania, CT, Italia

Erano alcuni dei luoghi di ritrovo più frequentati nei primi del Novecento, attorno cui ruotavano storie e curiosità. La passeggiata porta alla scoperta dei chioschi catanesi e delle tradizioni di una volta alle quali erano legati.

44761aea-25be-4374-94e7-507bd87c8362.jpg
Via Pistone, 59, Catania, CT, Italia

Un percorso alla scoperta della Catania multiculturale, condotto da cittadini stranieri. È il valore aggiunto del progetto Migrantour, promosso dalla cooperativa Trame di Quartiere. A fare da guida gli stessi membri delle comunità migranti che, durante la passeggiata, mostreranno come alcune caratteristiche dei luoghi attraversati siano affini a certe peculiarità dei propri paesi di origine. Si percorreranno le strade di quartieri come San Berillo e Civita, due delle aree a maggiore concentrazione di cittadini straniera, con visite a luoghi di culto, tra cui la Moschea della Misericordia di piazza Cutelli, e piccole attività commerciali. I narratori che conducono la passeggiata proporranno anche alcune esperienze sensoriali per condividere saperi e costumi della propria cultura d’origine.

23.jpg
Piazza Europa, 4, 95127 Catania CT, Italia

Una passeggiata urbana in bicicletta alla scoperta dello stile liberty catanese. Percorrendo insieme i grandi viali e le arterie principali, si scopriranno le opere che disegnarono il nuovo volto della città novecentesca, popolandosi di ville e palazzi pubblici e privati, ma anche di negozi, cinema e teatri.

24.jpg
Via Roma, 317, 95019 Zafferana Etnea, CT, Italia

Conoscere i centri urbani del territorio etneo significa capire l’intimo rapporto che da sempre c’è tra la popolazione ed il maggior vulcano d’Europa. Alla visita del centro storico di Zafferana Etnea seguirà la visita di un laboratorio del miele, prodotto locale per eccellenza ed una passeggiata lungo la colata lavica del 1992 che minacciò l’abitato del paese. Genitori e bambini insieme per scoprire i segreti di questi luoghi.

Mostro 9 risultati

Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend