Informazioni utili


Giorno

-

Orario

-

Luogo di Raduno

-

Durata

-

A cura di

-

Partecipanti Max

-

Contributo

-

Note

-

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero ingressi

Abstract


Palermo non è solo arabo-normanno o barocco. C’è anche una città modernista che tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento scelse il Liberty per realizzare teatri, ville e palazzi della nascente borghesia che voleva sentirsi all’altezza della vecchia aristocrazia secolare, affidando la realizzazione di questi luoghi a fior di progettisti, primo fra tutti, Ernesto Basile. Grazie all’impulso culturale di questo grande architetto, Palermo diventò capace di formare una scuola di progettisti ed artisti-decoratori di rilievo che la portarono al pari delle altre capitali europee. Si suole indicare come data per l’inizio del Liberty siciliano il biennio 1890-91, anno in cui Basile progettava i padiglioni espositivi dell’Esposizione Nazionale del 1891, realizzato su un’area dell’”ex firriato di Villafranca”. L’itinerario permetterà di ricostruire questo momento di splendore culturale anche con l’ausilio di una ricca galleria fotografica dell’epoca.

Mappa


Editor Picks

ItalianEnglishChinese (Simplified)
Le Vie dei Tesori

Send this to a friend