Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine

Informazioni utili


Giorno
Presto disponibile

Orario
Presto disponibile

Luogo di raduno

Durata
Presto disponibile

A cura di
Presto disponibile

Partecipanti Max
Presto disponibile

Contributo
Presto disponibile

Note
-

Acquista coupon


Ottieni coupon


Disponibilità

posti ancora disponibili

Numero Coupon

Abstract


È difficile stabilire con esattezza il numero di edicole votive presenti a Palermo: piccoli templi detti “Cappidduzzi” o “Marunnuzze” che non avevano solo funzione devozionale, ma sono sempre state un punto di ritrovo per il quartiere. Il lume acceso davanti all’immagine sacra fu per secoli l’unica fonte di luce notturna dei vicoli, ma era anche usata per lasciare messaggi segreti nella cassetta delle elemosine, o come luoghi di amori o duello. Secondo i dati ricavati da alcune appassionate tesi di laurea la città possiede circa 800 edicole votive. L’itinerario si svolgerà tra il Cassaro e l’Albergheria, da Porta Nuova lungo il Cassaro, dove si trova forse la più bella edicola di Palermo, fino a Ballarò e uscire su piazza del Vergogna.

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend