Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine

Informazioni utili


Giorni Apertura

-

Indirizzo

753 Contrada Spagnola

Durata visita

-

Accessibilità

-

Contributo

-

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero coupon

Abstract


Qui si produce sale sin dal tempo dei Fenici: ci troviamo dentro la riserva naturale orientata delle Isole dello Stagnone, e la Salina Genna è tra le più antiche, l’unica dove ancora oggi i “salinari” raccolgono il sale marino completamente “a mano”, senza alcun mezzo meccanico. Raccolto il sale e lasciato ad asciugare per mesi sull’”arione”, sul fondo delle vasche resta la cosiddetta acqua fatta o acqua madre, che, con il fango salino, possiede potenti proprietà benefiche per il corpo. Dallo scrub che purifica i pori ed elimina le tossine, all’inalazione dei vapori ad alta concentrazione di sale e quindi di iodio, per liberare le vie respiratorie. Un vero e proprio percorso di haloterapia, immersi nello straordinario contesto della Riserva.

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend