Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine

Informazioni utili


Giorni Apertura

I am service box text. Click edit button to change this text.

Indirizzo

10 Via Don Enrico Tazzoli

Durata visita

I am service box text. Click edit button to change this text.

Accessibilità

I am service box text. Click edit button to change this text.

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero ingressi

Compra solo questa visita

Utilizza (se ce l’hai già) il coupon multi-ingresso da 10 o da 4 visite

Acquista il coupon multingresso da 10 o da 4 visite

Abstract


L’emozione della “scalata” sulla torre più antica della città

Con i suoi oltre 42 metri, la Tor dal Sücar o Torre degli Zuccaro (dal soprannome di uno degli ultimi proprietari) è con ogni probabilità anche la più antica torre della città giunta fino a noi. Mantova ha sempre avuto un rapporto controverso con le acque che la circondavano: sottoposta alle frequenti inondazioni del Mincio, aveva bisogno di luoghi elevati e sicuri dove proteggere le derrate: si accedeva infatti già dal primo piano, ad un livello sopraelevato rispetto alla strada. Fu costruita intorno al 1143 e circa un secolo più tardi, nel 1273, fu acquistata dalla famiglia Da Ripalta, per passare poi ai Bonacolsi, ai Gonzaga e, nel XVI secolo agli Zuccaro. Tornata in possesso dei Gonzaga, dopo il dominio austriaco, divenne un bene dello Stato. Oggi appartiene all’Agenzia del Demanio, ed è gestita dalla Soprintendenza. La sua possente struttura muraria è solida e compatta, poggia su un imponente terrapieno coperto da una volta in mattoni, e si eleva con otto piani interni, divisi da solai lignei collegati da scale. L’attuale copertura risale a un intervento di restauro del 1717.
Non accessibile ai bambini al di sotto dei 12 anni. Consigliato Abbigliamento comodo

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend