Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine

Informazioni utili


Giorni Apertura

I am service box text. Click edit button to change this text.

Indirizzo

7 Via Badia Nuova

Durata visita

I am service box text. Click edit button to change this text.

Accessibilità

I am service box text. Click edit button to change this text.

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero ingressi

Compra solo questa visita

Utilizza (se ce l’hai già) il coupon multi-ingresso da 10 o da 4 visite

Acquista il coupon multingresso da 10 o da 4 visite

Abstract


Dalle forme bizantine allo sfavillio del barocco

È tra le chiese più antiche della città: detta anche “Badia Nuova”, fu costruita nel 536 dal generale Belisario come chiesa di rito greco dedicata a santa Sofia. Nel 1461 venne riedificata e ampliata con annesso un monastero, diretto per molto tempo dalle suore domenicane che gestivano l’apprendistato delle giovani. Alla semplicità dell’esterno, con portale classicheggiante, si contrappone il tripudio della decorazione interna, con le tele di Pietro Novelli e di Guglielmo Borremans. A navata unica, con un’abside e cinque altari decorati da finissimi marmi. Bellissimo il pavimento originario in tarsie di marmi policromi.

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend