Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine

Informazioni utili


Giorni Apertura

I am service box text. Click edit button to change this text.

Indirizzo

3 Salita Belvedere

Durata visita

I am service box text. Click edit button to change this text.

Accessibilità

I am service box text. Click edit button to change this text.

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero ingressi

Compra solo questa visita

Utilizza (se ce l’hai già) il coupon multi-ingresso da 10 o da 4 visite

Acquista il coupon multingresso da 10 o da 4 visite

Abstract


Il santo moro che piantò il cipresso

Qui è custodito il corpo di san Benedetto il Moro, il santo nero co-patrono della città: il convento di Santa Maria di Gesù si trova su di un colle ed è circondato da un cimitero storico. È un luogo di preghiera e di pace che risale al 1426. Leggenda vuole che il santo abbia vissuto qui gli ultimi anni della sua vita da eremita. Il santo morì il 4 aprile del 1589. Le reliquie riposano in una grande urna, il volto è stato perfettamente ricostruito. L’intero complesso del convento è un museo in nome di san Benedetto: c’è la sua tunica, mentre quadri, libri e immagini sacre del Santo fanno da cornice in quasi tutti i locali della costruzione. All’esterno, nella parte più alta del complesso, si può scoprire il cipresso di San Benedetto, con il suo maestoso tronco di oltre cinquecento anni di vita che, leggenda vuole, sia stato piantato dallo stesso santo moro conficcando un bastone tra le rocce.

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend