Informazioni utili


Giorni Apertura

I am service box text. Click edit button to change this text.

Indirizzo

Piazza Pretoria 1

Durata visita

I am service box text. Click edit button to change this text.

Accessibilità

I am service box text. Click edit button to change this text.

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero ingressi

Se sei in possesso di un codice coupon multi-ingresso potrai riscattarlo e procedere con la prenotazione..

Utilizza (se ce l’hai già) il coupon multi-ingresso da 10 o da 4 visite

Acquista il coupon multingresso da 10 o da 4 visite

Abstract


Le statue del Genio che proteggono la città

C’è più di un Genio a Palazzo delle Aquile, già a partire dalla facciata su piazza Pretoria: alla destra dell’Aquila che sormonta il portale d’ingresso, si scopre infatti una cartella marmorea di fattura seicentesca con l’emblema della città racchiusa da cariatidi, e in cima, il Genio. Attraversato l’atrio d’ingresso e il portico, si sale lo scalone d’onore e, al primo pianerottolo, ecco la statua imponente del Genio, forse parte di uno smembrato monumento pubblico al protettore laico della città. La statua fu ritrovata nei sotterranei del Palazzo e sistemata sullo scalone per volere di Francesco Del Bosco, conte di Vicari e pretore dell’epoca. Attribuita a Gabriele di Battista e Domenico

Gagini, datata intorno al 1480, è collocata su una conca marmorea sostenuta da una colonna di porfido in marmo grigio con piedistallo, affiancata da due putti con gli scudi con le insegne della città. La rappresentazione segue l’iconografia abituale: un uomo anziano dal volto barbuto ma sul corpo di un giovane aitante e con in capo una corona, che tiene tra le braccia un serpente che sembra mordergli il petto.

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend