Informazioni utili


Data

Presto disponibile

Indirizzo

19 Piazza Olivella

Durata

Presto disponibile

Contributo

Presto disponibile

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero coupon

Abstract


L’invasione sonora di tre sassofoni tra i tesori archeologici del Museo

Uno improvviserà davanti alla statua di Zeus, l’altro condurrà il pubblico in una visita guidata sonora tra crateri dipinti, stele, vasi, l’altro ancora dialogherà in musica con pezzi come la Pietra di Palermo e l’Ariete di bronzo di Siracusa. Poi tutti e tre insieme faranno esplodere di note i loro sassofoni nella Sala delle Metope di Selinunte, il più importante complesso scultoreo dell’arte greca d’Occidente. Certo che sarà una bella invasione notturna, quella della L.Switters Sax Brotherhood al Museo archeologico Salinas. La “fratellanza” è un gruppo di virtuosi sassofonisti, capitanato da Gianni Gebbia, e costituito da alcuni tra i più conosciuti improvvisatori del sud Italia che si esibiscono sotto mentite spoglie in improvvisi blitz artistici in luoghi e spazi architettonici di assoluto rilievo, con una particolare predilezione per i siti archeologici. Tre nomi surreali: Demian Barbarin, sax alto e soprano, (Davide Barbarino); St. Pier de Chateau Royal, sax alto e soprano (Pierfrancesco Mucari); J.Anton Goebius, sax baritono e soprano (Gianni Gebbia).

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend