Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine

Informazioni utili


Giorni Apertura

I am service box text. Click edit button to change this text.

Indirizzo

120 Via XIX Luglio

Durata visita

I am service box text. Click edit button to change this text.

Accessibilità

I am service box text. Click edit button to change this text.

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero coupon

Se sei in possesso di un codice coupon multi-ingresso potrai riscattarlo e procedere con la prenotazione.

Abstract


La Madonnina dei miracoli diventata patrona della città

Nel 1514 un frate agostiniano, padre Leonardo Savina, ebbe una visione: la Madonna gli ordinava di cercare in una cava abbandonata. Cominciarono gli scavi che durarono quattro anni: e venne trovata, in fondo a un pozzo, una statua della Vergine che sarebbe stata poi venerata sotto il nome di Madonna della Cava. Le si attribuirono talmente tanti prodigi che presto la cappella dovette essere trasformata in chiesa e i Padri Agostiniani vi trasferirono il loro monastero, lasciando quello di Sant’Oliva, ormai vetusto. Nel 1670 si iniziò la costruzione di una chiesa ancora più spaziosa che potesse ospitare i fedeli. Nel 1693 e nel 1726, secondo la tradizione, la Madonna liberò Marsala da due terribili terremoti e si verificarono altri miracoli; dopo ben 270 anni fu nominata patrona di Marsala, e il luogo di culto ebbe bisogno di ingrandirsi ancora: la nuova chiesa costerà 18 mila ducati di cui tremila donati dai fedeli. Sotto, c’è l’ipogeo con un altare nell’abside, e sopra una statua in marmo della Madonna. Gli affreschi, molto danneggiati, sono stati restaurati di recente.

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend