ciao ciao

Informazioni utili


Giorni Apertura

I am service box text. Click edit button to change this text.

Indirizzo

5 Via Ciaculli

Durata visita

I am service box text. Click edit button to change this text.

Accessibilità

I am service box text. Click edit button to change this text.

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero ingressi

Abstract


I giganti dove nasce la condotta idrica della città

È una “cattedrale” gotica dell’acqua scavata nella roccia. Le vasche di accumulo di San Ciro dell’Amap sono due serbatoi capaci di oltre 35mila metri cubi d’acqua, ricoperti da volte a botte sostenute da archi e pilastri. Qui si osservano le acque di Scillato che si gettano con forza nelle vasche. L’idea di portare le acque salubri di Scillato e di distribuirle ai cittadini nacque dopo l’epidemia di colera del 1884-85. La costruzione fu affidata nel 1893 ai fratelli piemontesi Biglia e ad Alessandro Vanni. L’acquedotto oggi è lungo circa 70 chilometri e l’acqua arriva per caduta sfruttando la pendenza. Verrà mostrata anche una barca che veniva usata per navigare nei serbatoi, in modo da poterli pulire e controllare. All’uscita, vista spettacolare sulla città fino al mare.

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend