Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine Widgets Magazine

Informazioni utili


Giorni Apertura

I am service box text. Click edit button to change this text.

Indirizzo

Via Teatro, Marsala

Durata visita

I am service box text. Click edit button to change this text.

Accessibilità

I am service box text. Click edit button to change this text.

Ottieni Coupon


Scegli giorno
Scegli orario
Seleziona numero coupon

Se sei in possesso di un codice coupon multi-ingresso potrai riscattarlo e procedere con la prenotazione.

Abstract


Quando il pubblico insorse per il suo teatro

Un incantevole gioiello ottocentesco, raffinato esempio di teatro all’italiana. La sua storia inizia l’11 maggio 1807, quando il re Ferdinando IV di Borbone diede a don Leopoldo Fedele il permesso di “costruire un teatro stabile”. Fedele a sua volta passò la licenza a tale Giovanni Nuccio che avviò i lavori e completò nel 1817 il “Regio Teatro San Francesco” aperto fino al 1824: anno in cui Nuccio, malato, decise per un “testamento in forma mistica” in cui ordinava al fratello Andrea, di “ridurre ad altro uso il Teatro di sua pertinenza entro un anno dalla sua morte”. Clausola misteriosa, contro cui insorsero i marsalesi che non volevano privarsi del teatro, che nel 1840 fu infatti espropriato. La prima regolare stagione risale invece, al 1850. Nel 1916 ospitò un’opera oggi scomparsa dal repertorio come “Goffredo Mameli” di Leoncavallo, scritta proprio in quell’anno dal musicista partenopeo per perorare la causa degli interventisti. Dopo essere diventato cinema e sala comizi, ospitò la famosa Scuola musicale comunale. Oggi è intitolato al grande compositore marsalese Eliodoro Sollima.

Mappa


Editor Picks

Le Vie dei Tesori
ItalianEnglishChinese (Simplified)

Send this to a friend